Universiadi: Cantone, rifarsi all'Expo

Cita l'esempio positivo di Expo "dove mai ho assistito a un contrasto tra sindaco di Milano e presidente della Regione" il presidente dell'Anac, Raffaele Cantone, per tracciare l'unica strada possibile per non dover rinunciare alle Universiadi a Napoli, "la sinergia tra le istituzioni". "Expo - ha alla commissione Universiadi del consiglio comunale - era qualcosa di molto piu' complicato, si trattava di costruire una cittadella visitata da tanti Capi di Stato. Lo si e' potuto fare grazie alla collaborazione istituzionale che ci fu a tutti i livelli e mai ho assistito in quella sede a un contrasto tra Regione e Comune sebbene fossero espressione di parti politiche di diverso colore". "Il risultato - il suo monito - ci sara' solo con la sinergia istituzionale a tutti i livelli e senza polemiche. Una volta fatta una scelta - è l' auspicio di Cantone - si deve partire e si deve marciare uniti verso il risultato". "L' Anac non entra nella scelta tutta politica di dove sistemare gli atleti. Ma dal punto di vista strettamente dei tempi la soluzione mista delle navi più un piccolo villaggio è quella più rispondente alle esigenze di avere tempi rapidi", ha spiegato Cantone al Consiglio Comunale. Il presidente dell' Anac ha poi rassicurato sulla tempistica dei bandi: "La gran parte è stata approvata e al 99% gli impianti saranno pronti nei tempi previsti. Il grande problema è la sistemazione degli atleti che è una scelta del tutto politica e rispetto alla quale come Anac non esprimiamo preferenze".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Mattino
  2. Irpinia news
  3. Irpinia news
  4. TorreSette
  5. PuntoAgroNews

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Domicella

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...