Domicella

Revocato obbligo firma moglie di De Mita

Il Tribunale del Riesame di Napoli ha revocato la misura dell'obbligo di firma per Anna Maria Scarinzi, moglie dell'ex presidente del Consiglio Ciriaco De Mita, disposta dal gip di Avellino nell'ambito dell'inchiesta su Aias e Noi con Loro, le due onlus che nella città campana si occupano dell'assistenza ai pazienti disabili. Da quanto è stato riferito il difensore della signora De Mita, l'avv. Anton Emilio Krogh, ieri ha discusso davanti al Riesame il ricorso con cui ha chiesto la revoca della misura per "assoluta mancanza di esigenze cautelari" con riferimento all'insussistenza del pericolo di reiterazione del reato. Richiesta che è stata accolta. Anna Maria Scarinzi, classe 1930, è tra gli indagati nell'inchiesta della Procura avellinese che ha portato anche alcune persone agli arresti domiciliari. I reati contestati a vario titolo sono la truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, malversazione ai danni dello Stato, riciclaggio e peculato.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie